Silvia Pellacani

"...mi vedi, non mi vedi, mi vedi, non mi vedi più... Ma io c'ero?"

 

Miscela di energia e poesia, incanto e disincanto… Con le sue capacità espressive è in grado di toccare le note più alte e più basse, nella recitazione come nel canto e nella danza.

 

Studi e formazione

- appassionata di musica e strumenti etnici, in particolare le percussioni frequenta una scuola di canto lirico

- dal 2000 al 2003 scuola di teatro Laboratorio dell’attore Gente di Teatro di Raul Manso.

 

Seminari

- "La creatività comica" (seminario pratico intensivo) con Hector Malamud.

- "Dizione" con Enrica Barel.

 

Esperienze Teatrali

2014: a maggio è in scena a Bergamo nello spettacolo "Concerto per Cuori Incerti" realizzato per il "Bergamo Beatles Festival" con la Compagnia Serpente Tentattore ed il gruppo musicale “Revolver”. 

Con gli allievi del gruppo di Tatroterapia di Cislago, partecipa allo spettacolo “Angoli di luce”.

Il 15 febbraio replica “Il mio grosso grasso matrimonio a Torre del Greco” presso il Teatro dell’Arca a Milano per l’Associazione A.I.T.D.

 

2013: è sempre in scena con lo spettacolo "Il mio grosso grasso matrimonio a Torre del Greco" presso l’auditorium C. Giudici di Barbaiana – Lainate e presso l'Auditorium Palazzo dei Congressi di Arona (NO).

Con la scuola Danzarte ADS di Cislago partecipa allo spettacolo/saggio "I Sogni son desideri" messo in scena presso il teatro Galleriadi Legnano (MI) recitando ballando e cantando dal vivo.

 

2012: debutta lo spettacolo “Il mio grosso grasso matrimonio a Torre del Greco” testo e regia di Raffaela Gallo, presso l’Auditorium in via San Barnaba, a Milano, nel ruolo di “la zia Maryann”.

 

2011: con la scuola DANZARTE di Cislago, per la regia di Raffaela Gallo, partecipa allo spettacolo “P. EX Il Piccolo Extraterrestre” presso il teatro Giuditta Pasta di Saronno.

 

 2008/2009: partecipa allo spettacolo Finestr&Note, testo e regia di Raffaela Gallo, presso il Teatro Blu di Milano. Lo spettacolo verrà poi replicato presso il Teatro di Rovello Porro.